SLAB51 per risparmiare ossigeno in corso di infezioni da virus respiratorio sinciziale, COVID-19 e influenza

A cura del Professor Claudio De Simone
Da Medical Xpress

I titoli dei giornali, dagli Stati Uniti al Regno Unito e in molti altri luoghi, evidenziano l’aumento dei pazienti malati di virus respiratori. La cosiddetta “triplicemia” di infezioni polmonari che includono il virus respiratorio sinclinale (RSV), l’influenza e il COVID-19 (coronavirus) durerà probabilmente per tutta la stagione invernale. Questa esplosione di infezioni richiede più opzioni di trattamento per sostenere gli ospedali sovraffollati e i medici sovraccarichi di lavoro nel tetativo di ristabilire la salute delle persone.

L’intestino umano riceve quasi un terzo della portata cardiaca del corpo. E se potessimo risparmiare ossigeno nell’intestino e ridistribuirlo ad altri distretti corporei per evitare l’intubazione di alcuni gruppi di pazienti vulnerabili?

Leggi l’articolo completo

La somministrazione di SLAB51 offre un approccio complementare alle cure standard per il trattamento dell’ipossia osservata non solo durante le infezioni da COVID-19 ma anche da altri virus respiratori come il virus respiratorio sinciziale (RSV) e l’influenza.

Pr De Simone, Chi Sono

Condividi questo articolo!

Categories: Covid, Slab51

Tenersi in contatto, Iscriviti

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Niente spamming, niente pubblicità. Scienza.

Iscriviti al blog di Pr De Simone. Ricevi le sue ultime analisi sul campo in continua evoluzione dei probiotici e il loro coinvolgimento nelle terapie all'avanguardia.