La ricerca sta confermando che i probiotici possono modulare il microbiota intestinale, la permeabilità intestinale e la risposta immunitaria: da qui l’ipotesi, suggestiva e razionale, che una integrazione con probiotici potrebbe migliorare anche una disfunzione cognitiva e costituire un utile aiuto ai pazienti con cirrosi. Questo è stato l’obiettivo del gruppo di Germán Soriano che ha studiato l’effetto della Formulazione De Simone sulla funzione cognitiva e sulla risposta infiammatoria nei pazienti con cirrosi. Trentasei pazienti ambulatoriali con cirrosi e disfunzione cognitiva sono stati arruolati e randomizzati in due gruppi per ricevere una bustina di probiotico due volte al giorno per 12 settimane oppure un placebo. I cambiamenti nella funzione cognitiva sono stati valutati con il Psychometric Hepatic Encephalopathy Score (PHES) mentre il rischio di cadute è stato verificato con un apposito test che misurava velocità dell’andatura e incidenza delle cadute; altri parametri presi in considerazione sono stati la risposta infiammatoria sistemica, lo stress ossidativo dei neutrofili, la permeabilità della barriera intestinale con il rilevamento delle proteine FABP-6 e Claudia-3), la traslocazione batterica e il microbiota fecale. I pazienti trattati con il probiotico hanno mostrato un miglioramento del PHES (p=0,006), migliore tempo (p=0,015) e velocità dell’andatura (p=0,02) e una tendenza verso una minore incidenza di cadute durante il follow-up (0% rispetto a 22,2% nel gruppo placebo, p=0,10). Nel gruppo probiotico, è stata osservata anche una diminuzione della proteina C-reattiva p=0,01), del fattore di necrosi tumorale alfa (p= 0,01), della FABP-6 (p=0,009), della claudin-3 (p=0,002), oltre ad un aumento dello stress ossidativo neutrofilo post-stimolazione (p=0,002).

In conclusione, la De Simone Formulation ha migliorato la funzione cognitiva dei pazienti trattati, abbassando il rischio di cadute e la risposta infiammatoria.

Pr De Simone, Chi Sono

Hepatology Communications 2019; 3: 632-645
https://europepmc.org/abstract/med/31061952

Condividi questo articolo!

Tenersi in contatto, Iscriviti

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Niente spamming, niente pubblicità. Scienza.

Iscriviti al blog di Pr De Simone. Ricevi le sue ultime analisi sul campo in continua evoluzione dei probiotici e il loro coinvolgimento nelle terapie all'avanguardia.