A suo tempo fece scalpore l’inserimento di un probiotico ad alta concentrazione (De Simone Formulation) come integrazione dietetico-terapeutica nelle principali Linee Guida delle MICI (Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali). Approfondire la conoscenza di questa strategia ha anche permesso ai ricercatori di individuare dei profondi “distinguo” tra i singoli componenti di questa vasta categoria di integratori.

Un esempio concreto proviene dalla prevenzione della fibrosi intestinale. Una delle conseguenze della cronicizzazione di alcune patologie infiammatorie intestinali è l’innesco di un processo di fibrosi difficilmente trattabile per via farmacologica. Il gruppo coordinato da Maria Grazia Cifone all’Università dell’Aquila ha recentemente pubblicato su Nutrients (1) una sperimentazione per valutare il potenziale impatto antifibrotico di due probiotici multi-ceppo ad alta concentrazione su miofibroblasti intestinali umani (CCD-18Co) attivati ​​dal TGF-ß1 umano. Come probiotici sono stati scelti due prodotti in commercio, VSL#3® e Vivomixx®.  I risultati dello studio hanno dimostrato che la frazione solubile di Vivomixx®, ma non quella del VSL#3®, era stata in grado di bloccare la fibrosi indotta dal TGF-ß1. Il meccanismo alla base del l’effetto osservato sembra essere associato con l’inibizione della via metabolica di attivazione TGF-ß1/Smad.

Questo studio fornisce la prima prova sperimentale che il Vivomixx® è un approccio promettente contro la complicazione nelle MICI rappresentata dalla fibrosi intestinale. Esso antagonizza gli effetti pro-fibrotici del TGF-ß1. E’ importante sottolineare che le differenze che sono state osservate tra i due i probiotici utilizzati sono verosimilmente attribuibili alle differenze qualitative e quantitative esistenti tra i due prodotti e già dimostrate in vari studi (2).

Pr De Simone, Chi Sono

(1) Lombardi F, et al Soluble Fraction from Lysate of a High Concentration Multi-Strain Probiotic Formulation Inhibits TGF-ß1-Induced Intestinal Fibrosis on CCD-18Co Cells Nutrients 2021, 13, 882. https://doi.org/10.3390/nu13030882

(2) Biagioli M, Capobianco D, Carino A, Marchianò S, Fiorucci C, Ricci P, Distrutti E, Fiorucci S. Divergent Effectiveness of Multispecies Probiotic Preparations on Intestinal Microbiota Structure Depends on Metabolic Properties. Nutrients 2019, 11(2), 325; https://doi.org/10.3390/nu11020325

Condividi questo articolo!

Tenersi in contatto, Iscriviti

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Probiotixx

La Lettera dei Probiotici

Niente spamming, niente pubblicità. Scienza.

Iscriviti al blog di Pr De Simone. Ricevi le sue ultime analisi sul campo in continua evoluzione dei probiotici e il loro coinvolgimento nelle terapie all'avanguardia.