Il blog del pioniere del microbiota intestinale

La formulazione De Simone

Una delle domande frequenti che mi viene fatta è quando e come è stata inventata la formulazione De Simone. Ebbene circa 30 anni fa ebbi l’idea di lavorare su una serie di prodotti a base di batteri lattici e questa è, questa attuale, una della tante formulazioni che avevo messo a punto.

L’idea è venuta dall’osservazione che ci sono molti, molti batteri nell’intestino e che all’epoca i prodotti disponibili non erano in grado di fornire una quantità adeguata di batteri con proprietà benefiche. Facendo 2 calcoli venne alla mia attenzione il fatto che eravamo sotto dosati se così si può dire, e cosi decisi di mettere a punto una formulazione che in un piccolissimo pacchetto contenesse tanti batteri quanti ce ne potevano stare in un grammo. Il numero magico fu 450 miliardi.

Quanti ceppi? 8 ceppi, non uno di più non uno di meno. Perché questo numero? Perché deve essere una squadra, ogni batterio ha la sua caratteristica immunologica , biochimica e messi insieme doveva essere una sinergia, non una somma di batteri. Per essere sicuri che la formulazione avesse una sua efficacia venne provata in soggetti con malattie infiammatorie intestinali. Cosa sono le malattie infiammatorie intestinali: sono la colite ulcerosa, la poucite, il morbo di Crohn.

Quello che è interessante è che in queste situazioni veramente si può vedere se il prodotto funziona o non funziona, non vi sono alternative, non vi è effetto placebo. Quello che possiamo dire che a distanza di molti anni questa formulazione è attualmente accettata e accettata anche dai medici ed è presente sulle linee guida della società americana di gastroenterologia, britannica, tedesca e in quella europea, è una formulazione che ha successo perché funziona, perché è efficace e perché migliore la qualità di vita dei pazienti con malattie infiammatorie intestinali.

2017-12-11T14:03:14+00:00

Lascia un commento