Le blog d'un pionnier du microbiote intestinal:/Microbiota

E gli psichiatri scoprirono il microbiota

Le modalità con le quali l'organismo codifica il proprio comportamento nell'ambiente che lo circonda passa anche dall'intestino; la nozione era stata ipotizzata ma non confermata da interconnessioni basate su nervo vago, sistema immunitario, acidi grassi a catena corta e triptofano. A livello evolutivo, quelli nati da taglio cesareo hanno un microbiota nettamente [...]

Intervenire sulla flora batterica intestinale per prevenire l’epatosteatosi

E’ nota da tempo la problematica che coinvolge la steatosi epatica non alcolica (NAFLD), di rilevante incidenza negli individui obesi e spesso con una evoluzione inarrestabile in cirrosi e fibrosi, se non in neoplasie. Lo studio di questo fenomeno negli anni ha evidenziato l’innesco della patologia da parte di fattori ambientali, genetici [...]

Il trattamento di obesità e diabete passa per l’intestino? 1

In quel lavoro  di Harvard il gruppo coordinato da Ronald Kahn si è chiesto come mai l'obesità e il diabete fossero associati a un aumento dei tassi di ansia e depressione, sospettando un coinvolgimento della funzionalità intestinale. Per capire il rapporto tra microbioma intestinale e resistenza all'insulina cerebrale in questi disturbi, lo [...]

La perturbazione osmotica transitoria provoca alterazioni a lungo termine del microbiota intestinale1

Condizioni di intolleranze alimentari o malassorbimento, ma soprattutto l'uso di lassativi, possono determinare una diarrea osmotica, determinata dal richiamo di acqua e sali minerali all'interno del canale intestinale. Quelle che invece si conoscono solo adesso, grazie ad un lavoro pubblicato dal gruppo di Tropini et al. su Cell, sono le conseguenze [...]

Sclerosi multipla (SM), i probiotici per calmare l’infiammazione

Se le malattie autoimmuni m'interessano così tanto è che troviamo in ciascuna di esse dei meccanismi infiammatori comuni che sembrano prendere origine nell'intestino. Ricordate che l'intestino è la prima barriera immunitaria e assicura da solo ben 85% di questo lavoro di protezione. Cosa succede quando il nostro intestino, minato dalla dieta [...]

GFNG 2017: un interesse crescente per il microbiota intestinale

Dopo il meeting del gruppo francese di neuro-gastroenterologia che si è svolto a Nantes il 22 e il 23 giugno, sono lieto di vedere che ricercatori, medici e gastroenterologi hanno un crescente interesse per il microbiota intestinale, i cui meccanismi sulle patologie gastrointestinali e altri problemi di salute sono attualmente in fase [...]

HIV-AIDS e microbiota

Seropositività e disturbi cognitivi, quali legami e quali soluzioni? Consiglio vivamente di leggere l'articolo di Jeannie Wraight su hivplusmag.com, in quanto fornisce una buona sintesi di uno studio incentrato sulla relazione tra AIDS / HIV, la qualità del microbiota e la supplementazione probiotica.* Alcuni mesi fa, ho commentato i risultati preliminari [...]